Skip to content

Scaricare age of mythology ita


  1. SCARICARE E INSTALLARE Age of Empires II – The age of kings
  2. Scarica Age Of Empires - I migliori software e app
  3. L’edizione definitiva del mitico Age of Empire

9/10 ( valutazioni) - Download Age of Mythology gratis. Age of Mythology è un nuovo sequel di Age of Empires. Scegli una civiltà, sviluppa la religione ed. Download espansione The Titans (Italiano; Mb): pc/Age of Mythology The 1001recepti.info][link rimosso]pc/Age of Mythology The 1001recepti.info 1001recepti.info › watch. Age of Mythology per Windows. Versione di prova; In Italiano; Version: extended-​edition.

Nome: scaricare age of mythology ita
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 28.43 MB

Requisiti di sistema Revisione Age of Mythology è un gioco di strategia in tempo reale che è stato sviluppato da Ensemble Studios e pubblicato da Microsoft. Invece di concentrarsi sulla storia reale come la saga di Age of Empires, questa avventura è incentrata sulla mitologia.

Questo spin-off offre caratteristiche nuove e più interessanti, come la possibilità di creare creature mitologiche Phoenix, Cyclops, Colossus, ecc. Durante il gioco ci si focalizza su tre civiltà: greca, egiziana e norvegesi. Come per i precedenti giochi, devi raccogliere risorse come oro, cibo e anche favori grazie ai quali, potrai creare tutte le creature mitologiche.

Potrai conoscere la storia di Arkantos, un eroe di Atlantide, che intraprende un viaggio per recuperare il tridente che è stato rubato Age of Mythology ha una campagna principale molto interessante denominata "La caduta del Tridente".

La civiltà egizia adora i Dei Ra, Set, e Iside.

SCARICARE E INSTALLARE Age of Empires II – The age of kings

Il loro esercito è debole, ma numeroso, e hanno una delle migliori creature mitologiche dell'avventura, i fenici che sono in grado di volare e lanciare attacchi a distanza. Solo gli arcieri possono colpirli, e se muoiono, lasciano un uovo dal quale rinascono dopo un po'.

Per ottenere il favore dei loro Dei, devono costruire cinque monumenti che generano automaticamente favori. Infine, si avrà la civiltà norrena, molto forte per quanto riguarda l'esercito e offensiva, ma i loro edifici sono deboli.

Sono le civiltà più particolari dal momento che i suoi abitanti non possono costruire i loro edifici: saranno le truppe che lo fanno. Gli abitanti dei villaggi raccolgono solo le risorse.

Adorano Loki, Thor e Odino, e per guadagnare il loro favore devono lottare e combattere.

Scarica Age Of Empires - I migliori software e app

I loro eroi, Hersir, generano automaticamente favore, e quando combattono, ne generano una grande quantità. Nel tutorial, che consente di imparare le dinamiche base del gioco, Arkantos si reca, con dei guerrieri, su un'isola per uccidere un ciclope ; eliminato il mostro, l'eroe fa scorte di risorse e si garantisce il favore degli dèi; infine, scoperto un covo di pirati , lo distrugge utilizzando poteri divini e creature mitiche; dopodiché, Arkantos fa rotta verso Atlantide.

Caduta del tridente[ modifica modifica wikitesto ] Dopo un sonno inquieto, durante il quale appare in sogno all'ammiraglio Arkantos la dea Atena , Atlantide viene attaccata dai pirati del minotauro Kamos.

Arkantos riesce a proteggere Atlantide e a respingere i vari assalti ma, durante la battaglia, i nemici rubano il tridente di bronzo della grande statua di Poseidone davanti al porto principale di Atlantide. Arkantos si reca sull'isola in cui si è rifugiato Kamos e riesce a recuperare il tridente, che fa rispedire immediatamente ad Atlantide. Arkantos si reca poi dai suoi alleati greci e partecipa alla guerra di Troia , durante la quale combatte insieme ad Aiace , Agamennone ed Ulisse ; quest'ultimo idea lo stratagemma del cavallo di legno, grazie al quale i Greci conquistano Troia.

Prima di tornare ad Atlantide, Arkantos, per riparare le proprie navi, si ferma in Grecia nel porto di Ioklos, ma scopre che questo è caduto nelle mani dei banditi. Arkantos e Aiace riconquistano Ioklos e salvano il centauro Chirone.

Questi rivela ad Arkantos e Aiace che i banditi, guidati da un uomo di nome Kemsyt, hanno rapito gli uomini di Ioklos e li hanno portati a nord, dove li stanno obbligando a costruire qualcosa.

Pertanto, i tre eroi si dirigono nel posto in cui il ciclope Gargarensis , un signore della guerra e comandante di Kamos e Kemsyt, [3] sta utilizzando come schiavi gli uomini di Ioklos per aprire un passaggio per l'Oltretomba. Dopo aver sconfitto i banditi agli ordini di Gargarensis, gli eroi lo seguono fin dentro il passaggio che li porta ad Erebus, il regno di Ade. Arkantos e compagni, dopo aver distrutto l'ariete con il quale Gargarensis intendeva sfondare le possenti porte dell'Ade che imprigionano Crono nel Tartaro , riescono ad uscire dal regno dei morti e riemergono in Egitto.

Qui, Arkantos e gli altri aiutano Amanra , impegnata nella lotta contro i banditi di Kemsyt.

Amanra rivela ai suoi nuovi alleati che il dio egizio Osiride è stato ucciso e fatto a pezzi da Set, che ora aiuta Gargarensis. Amanra, Arkantos e gli altri riescono a recuperare un pezzo del corpo di Osiride prima che i nemici lo distruggano. Poi, durante un periodo di pausa dai combattimenti, Arkantos si addormenta e gli appare nuovamente in sogno la dea Atena, che rivela all'atlantideo i piani di Gargarensis.

Favorito da Poseidone, il ciclope ha intenzione di liberare il Titano Crono dal Tartaro dove è stato imprigionato da Zeus per ricevere in cambio l' immortalità. I quattro pezzi vengono poi portati ad Abydos , davanti alla piramide di Osiride: in questo modo, il dio risorge e annienta l'esercito di Gargarensis.

L’edizione definitiva del mitico Age of Empire

Nel tentativo di raggiungere Gargarensis, i due amici giungono su un'isola nei pressi della quale scorgono il relitto della nave di Ulisse: per scoprire cosa ne sia stato di lui, Arkantos e Aiace sbarcano sull'isola e notano la presenza di maiali dalla strana apparenza. Ancor prima di rendersi conto della situazione, vengono entrambi trasformati in cinghiali dalla maga Circe. Giunti in prossimità di un tempio dedicato a Zeus, la maledizione finisce, e Arkantos e Aiace sconfiggono Circe distruggendo la fortezza della sua cittadella.

In particolare, sarà necessario diverso tempo per sbloccare tutti gli elementi previsti, e per raggiungere gli obiettivi extra; questo senza frustrare il giocatore o annoiarlo.

Il fatto che Age of Mythology sia localizzato, scritto e parlato in lingua italiana è un altro aspetto tutt'altro che marginale. Pro Gioco estremamente longevo grazie alle 3 campagne disponibili Grafica di alto livello Mondo mitologico ricreato alla perfezione Contro In alcune occasioni la grafica sembra penalizzare la giocabilità Alcuni piccoli bug nella grafica Age of Mythology è un videogioco di strategia, in cui l'obiettivo è riuscire a conquistare le civiltà rivali e costruire il proprio fortissimo impero.

Age of Mythology si ispira largamente alla serie Age of Empires, solo che, in questo caso, oltre agli elementi storici, saranno presenti anche quelli fantastici.

Nel gioco ci troveremo a interpretare Arkantos, l'eroe di Atlantide, che guiderà le sue truppe lungo la campagna "La Caduta del Tridente", che consterà di 32 livelli.

Per quanto riguarda il gameplay, sarà quello classico di tutti i giochi di strategia, tranne per la presenza di divinità. Una volta selezionata la nostra civiltà, dovremo scegliere anche la divinità che protegga il nostro impero e, ovviamente, ogni civiltà avrà le proprie divinità.

Man mano che il nostro impero andrà espandendosi e le ere passeranno, potremo scegliere un'altra divinità minore, che, una volta acquisito il "favore degli dei" mediante il raggiungimento di punti, ci darà le unità mitiche, ovvero unità formate da personaggi mitologici, dotati di abilità speciali. Ogni civiltà avrà diversi modi per ottenere il favore degli dei, ad esempio costruendo monumenti, affrontando i nemici in battaglia o mandando gli abitanti a pregare nei templi.

Per quanto riguarda le unità avremo: fanteria, macchine d'assalto, cavalleria, mura difensive, torri e anche navi.

Ogni civiltà possiede degli eroi, sia di mare che di terra, i quali avranno delle abilità speciali e saranno quindi più potenti delle normali unità; in più saranno gli unici in grado di raccogliere le reliquie, degli oggetti capaci conferire dei bonus.

Le modalità di gioco sono sia giocatore singolo che multiplayer.


Articoli simili:

Categorie post:   Sistema