Skip to content

Come pulire lo scarico del lavandino del bagno


  1. Pulire le tubature senza utilizzare prodotti chimici
  2. Come sturare i tubi di scarico con l’idropulitrice
  3. Come realizzare un disgorgante naturale per l’intasamento del lavandino
  4. Come sturare il lavandino: 5 rimedi infallibili

Bicarbonato e aceto: versate nel. bicarbonato e sale: si versa nel. 1001recepti.info › Risparmiare. Pulire le tubature del lavello regolarmente scongiura il rischio di otturazione, In realtà, nello scarico del lavandino, che sia quello della cucina o del bagno, specifici che sono in grado di pulire e sturare lo scarico interno.

Nome: come pulire lo scarico del lavandino del bagno
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 13.80 Megabytes

La pulizia dovrebbe essere effettuata con una certa regolarità, almeno una volta al mese, anche se è un procedimento noioso. Acqua bollente — Bollire un litro di acqua e poi versarla in uno scarico permetterà di pulire le tubature non troppo ostruite. Al termine di questa operazione, bisognerà sciacquare con acqua bollente. Bicarbonato e aceto — Versate prima ml di bicarbonato e poi ml di aceto di vino bianco nello scarico e coprite con un tappo, di modo che la reazione chimica non fuoriesca.

Versare poi altri ml di aceto, coprire con il tappo ed aspettare altri venti minuti prima di risciacquare con acqua bollente.

Come funzionano le tubature Le tubature in casa sono un po' come le vene e le arterie che trasportano i nutrienti e l'ossigeno nel corpo. Il termine tubature in realtà viene usato per descrivere qualsiasi sistema che muove fluidi da una zona all'altra. Le tubature possono essere usate per igienizzazione, riscaldamento e raffreddamento, approvvigionamento idrico, ma non sono limitate a queste funzioni.

In casa, la maggior parte delle tubature è situata sotto i lavandini o dietro le pareti, poiché trasportano l'acqua di scarico in uscita e l'acqua potabile in entrata.

Le tubature seguono le leggi di gravità e hanno due sotto sistemi che non si intrecciano. Uno porta acqua pulita e l'altro trasporta fuori l'acqua di scarico. Quando l'acqua entra nella tua casa è sotto pressione. Quando esce, l'acqua viene scaricata attraverso le tubature che hanno un'angolazione verso il basso.

Pulire le tubature senza utilizzare prodotti chimici

Il general manager della CMU, Kenny Jones, ha dichiarato che l'azienda ha negato la responsabilità del problema, ma ha anche detto che andavano spesso alla centrale per chiedere informazioni sulla cattiva condizione degli scarichi e avevano foto dell'impasto per biscotti incrostato sul fondo delle tubature. I commissari della CMU hanno affidato a Jones e ad un avvocato il compito di trovare una risoluzione mediata per lo smaltimento dell'impasto che non avrebbe avuto un impatto sulle linee produttive.

L'azienda di biscotti non stava semplicemente scaricando i rifiuti nelle tubature, piuttosto puliva le proprie apparecchiature prima di riporle per la sera. I pezzi extra di cibo, grasso, prodotti chimici e altri composti vengono gettati negli scarichi del lavello.

Potresti raggiungere questi obiettivi senza mai gettare questi oggetti nello scarico del lavello. E potresti ridurre il tuo rischio finanziario, poiché le riparazioni alle tubature possono essere costose. Grasso — Il grasso si attacca alle pareti delle tubature delle fognature, sia nella tua proprietà che nelle strade.

Prova, invece, a gettare il grasso nei rifiuti.

Come sturare i tubi di scarico con l’idropulitrice

Gli oli contribuiscono maggiormente agli intasamenti degli scarichi, tra questi vi sono maionese, condimenti per insalate, burro, oli da cottura e grassi provenienti dalle carni cucinate, come pancetta, manzo e maiale.

Neanche l'olio per motori e liquido di trasmissione dovrebbero essere gettati negli scarichi dei lavandini. Gusci di uovo — I gusci di uovo sono composti da uno strato esterno duro e una sottile membrana interna.

I gusci non fanno bene alle lame dell'impianto di smaltimento rifiuti, riducendo la durata generale dell'apparecchio. La sottile membrana interna potrebbe avvolgersi intorno all'apparato di triturazione e rallentare il motore finché non si brucia.

I gusci potrebbero portare allo sviluppo di altri blocchi. Fondi di caffè — Questi non danneggiano il sistema di smaltimento dei rifiuti e possono aiutare ad assorbire gli odori, ma si accumulano nei tubi e aumentano il rischio che si intasi lo scarico.

Come realizzare un disgorgante naturale per l’intasamento del lavandino

I fondi di caffè sono un'ottima aggiunta ai tuoi rifiuti organici. Cibi che si espandono — Cibi come pasta e riso continuano ad espandersi con l'assorbimento dell'acqua residua nell'impianto di smaltimento di rifiuti e nelle tubature di scarico.

Spesso la pasta è fatta con farina di semolino, che diventa appiccicosa e si accumula facilmente nelle tubature. Farina — Hai mai mischiato insieme farina e acqua?

Come sturare il lavandino: 5 rimedi infallibili

In pratica si forma una colla, che si attacca alle pareti delle tubature di scarico e cattura altri piccoli pezzetti di sporco che passano per i tubi. Verificate anche lo stato delle guarnizioni che vanno cambiate se sono usurate. Smontate il sifone e pulitelo al suo interno eliminando tutta la sporcizia accumulatasi. Potete provare anche a disostruire il sifone senza smontarlo, utilizzando un litro di acqua bollente da versare poi nella tubatura che dovrebbe, in tal modo, sbloccarsi.

Anche la soda caustica si rivela un metodo efficace per sturare i sifoni.

Diluite ml di soda in 3 litri di acqua fredda e poi versatela nel lavandino. Lasciate agire per trenta minuti e poi risciacquate con acqua bollente. Se lo scarico è collegato ad una fognatura pubblica, potete pulirlo con la candeggina. Bicarbonato e aceto Il procedimento è semplicissimo: versate nello scarico 60 grammi di bicarbonato, seguiti da circa ml di aceto.

Dopo 5 minuti risciacquate et voilà: il vostro problema sarà risolto! Questo è il metodo più veloce, che se utilizzato spesso vi eviterà i prossimi due. Versatene mezzo bicchiere nello scarico della doccia, seguito da mezzo bicchiere di bicarbonato e circa 1 litro di acqua bollente. Lasciate agire a lungo e risciacquate abbondantemente.

Sale e bicarbonato Questo metodo non è adatto alle tubature più vecchie, perché potrebbe rovinarle.


Articoli simili:

Categorie post:   Sistema