Skip to content

Cerco nero 7d scaricare


  1. Fotocamere EOS - Supporto
  2. Fotocamera digitale canon in Fotografia
  3. Commenti e discussioni

Selezionare di seguito la fotocamera EOS in uso per accedere ai download più recenti, che includono il software, i manuali, i driver o il firmware. Inoltre è. Per una messa a fuoco sempre perfetta, EOS 7D Mark II offre 65 punti di messa a fuoco per seguire . Scarica l'app Canon Photo Companion per Android. Accedi al forum: puoi scaricare [GRATIS!] tutti i reports e fare mille altre cose in più! Accedi per scaricare il file Un report Maggiori Informazioni. Io l'ho provato su Windows 7 con la mia Canon EOS 7D e ha funzionato EOSMSG_7D. Ovviamente, non trattandosi di software ufficiale Canon, non è.

Nome: cerco nero 7d scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 50.48 Megabytes

L' Uomo in Nero il cui vero nome è Samuel è un misterioso abitante dell' Isola , antagonista di suo fratello gemello Jacob. In vita, e in alcune altre occasioni successive, appare come un uomo di 43 anni con capelli scuri, occhi d'acciaio e pelle abbronzata.

Nel , in forma umana, appare nelle sembianze di John Locke. Samuel L'Uomo in Nero è nato sull'Isola ai tempi dell'impero egizio. Ha vissuto parecchio tempo con i sopravvissuti del naufragio di sua madre e ha cercato di sfruttare l' elettromagnetismo per fuggire dall'Isola. La madre adottiva ne ostacola i piani ed egli, per vendetta, la uccide.

Le condizioni erano ottimali, buio pesto e cielo limpido. Ho avuto un sacco di difficoltà Ma i risultati sono stati abbastanza scarsi.

Poi ho anche provato esposizioni più lunghe 4 minuti circa con la riduzione rumore lunghe esposizioni" ma anche li non ho notato tutta sta differenza.

Eppure in giro vedo foto molto belle, fatte con la 7D di notte Comunque specialmente per lunghe esposizioni è importante tenere la sensibilità bassa. Quindi praticamente riscatta qando il sensore è freddo. Le Nikon fanno un secondo scatto alla stessa temperatura ma senza alzare lo specchio per catturare il rumore termico del sensore soprattutto l'Amp glow e poi "sottrae" questo scatto dal precedente.

Nikon ha stabilito che è sufficiente scattare per la metà del tempo precedente e poi amplificare quindi per una posa di 30 secondi il secondo scatto dovrebbe durare 15". Semplicemente la loro lettura verrà scartata quando verrà creato il file. Link in mp, meglio se in europa non voglio aspettare 20gg 2 Firmware hack per la messa a fuoco automatica dopo l'inizio del video? Link in mp, meglio se in europa non voglio aspettare 20gg su juza c'era quello originale ad 85 usato :oink:.

Piccola domanda rigurdo il firmware : ierisera, mentre scartabellavo il manuale x capire come cappero attivare tutte le cose che volevo, mi sono accorto che la mia 7D montavail firmware 1. Many thanks, Gyxx. Many thanks, Gyxx La regola di base è: non aggiornare il firmware se la macchina non ti da problemi a meno che non ci siano features aggiuntive che ti migliorano la vita fotografica.

La regola di base è: non aggiornare il firmware se la macchina non ti da problemi a meno che non ci siano features aggiuntive che ti migliorano la vita fotografica. Fixed a rare phenomenon in which there were rare cases where movie files taken could not be opened when repeatedly shooting movies with specific CF cards. Fixed a rare phenomenon in which there were cases where "Err 02" appeared when repeatedly shooting still images with specific CF cards.

Fixed a phenomenon that occurred when using high-capacity 32 GB or greater CF cards: If either a CF card with only a little available space remaining or the battery was removed and then reinserted into the camera, and then the user attempted to start shooting movies immediately, shooting would stop. Fixed a phenomenon that occurred when custom function C. Corrected some mistakes in the menu screens displayed in Arabic and Portuguese.

This applies to models in overseas markets. The models for the Japanese market do not display those languages. Q: What are the changes in Firmware Version 1. A: The following improvements and fixes have been incorporated. Fixed a phenomenon in which there were rare cases where movie files taken could not be opened when repeatedly shooting movies with specific CF cards.

Fixed a phenomenon in which there were cases where "Err 02" appeared when repeatedly shooting still images with specific CF cards. Firmware Version 1. Fixes a phenomenon in which the settings of the Speedlite Transmitter ST-E2 revert to the default settings when both the camera and the ST-E2 are set to auto power off. Fixes a phenomenon in which the set aperture moves unexpectedly when shooting movies in manual exposure mode using some Canon lenses such as macro lenses.

Supplemental Information: This phenomenon involves the aperture of the lens moving unexpectedly when the focusing ring moves during focusing. Please note that aperture values also change when operating the zoom ring of a zoom lens that has variable maximum aperture values; however, this is a normal operation because the camera controls aperture values properly depending on the focal length zoom position. Fixes the AF point-selection behavior of the C.

Fixes a phenomenon in which the AF point-selection does not scroll through the available AF point selections. This would occur when rotating from the AF point in the lower left. Fixes the AF point display for the viewfinder electronic level when shooting in the vertical position. Fixes a phenomenon in which the viewfinder Electronic Level incorrectly displays the high side of the camera.

Corrects misspellings in the Spanish and Thai menus for applicable products. The camera will allow a longer period of operation before the high temperature warning indicator is displayed, and automatic shut down of the camera occurs, during Live View or when using EOS Movie functions. Corrects a misspelling in the French-language menu. Fixes a phenomenon in which vertical magenta-colored banding appears in still images taken in movie-shooting mode.

Note that this phenomenon only affects units with Firmware Version 1. Fixes a phenomenon that in images captured by continuous shooting, and under certain conditions, barely noticeable traces of the immediately preceding frame may be visible.

This phenomenon is not noticeable in an image with optimal exposure. The phenomenon may become more noticeable if a retouching process such as level compensation is applied to emphasize the image.

Improves AF accuracy during Live View shooting. Fixes a phenomenon where in rare instances, movie images shot by the camera may exhibit abnormal colors. Fixes a phenomenon that at certain timings, the shutter cannot be released when the camera's built-in flash or an external Speedlite is used for shooting. This firmware corrects a phenomenon that in rare instances, the shutter cannot be released after the AF assist beam fires when the camera's built-in flash or an external Speedlite is used for shooting.

Grazie a tutti, ho aggiornato all' 1. Avevo paura di dover fare qualcosa di non ben documentato pena casini mi ricordavo che alcune pagine fa ais che aveva avuto problemi di hot pixel dopo un aggiornamento FW , ma mi avete ben rassicurato.

Sono riuscito a fare un po di foto di prova con l'1. Notte e ancora tnx Gyxx. Non è una lente che sostituisce un grandangolo classico ed è ovvio che sia una lente divertente, molto particolare ma per fare scatti piacevoli e non banali bisogna saperla sfruttare altrimenti rischi di stufare la gente o di stufarti te.

Secondo me dovrebbe essere una lente di completamento, che arriva alla fine dopo lenti più "importanti" c'è gente che si innamora del suo effetto strambo ed è la seconda lente che compra e Ero in one shot, quindi se non mi sbaglio si dovrebbe illuminare sempre quando focheggia, o sbaglio?

Se non hai cambiato impostazioni la macchina attiva la luce rossa che evidenzia l'af nel mirino solo se ne rileva la necessità, vedi C. Fn III-8; impostala su 1 e si illumina sempre il mirino. È probabile che con il alla massima estensione la macchina rilevi giustamente più luce nel mirino che con il e giustamente non accenda l'illuminazione rossa in alcune condizioni.

Se vanno bene mi dite quale e' il migliore da comprare? Altra domanda: Quando registrate dei video con la 7D si surriscalda molto? Di che lunghezza massima e' consigliabile fare registrazioni per evitare danni? Nikael 1. JPG 2. Di che dimensioni massime ne hai registrato?

Sei sicuro che non si surriscaldi? Ho letto il libretto delle istruzioni e parla in modo specifico del surriscaldamento a pag. Si sentono molto i rumori dei vari ingranaggi del corpo macchine e obbiettivo durante la registrazione? Peccato per l'audio mono! Certo, non pretendo prestazioni al top, voglio solo capire fin dove si puo' spingere ; Per il surriscaldamento , anche se tu dici che non lo hai notato, la pag del manuale utente lo menziona.

Cosa e' il BG-E? Anche se del dici che e' ancora una buona machina o ormai convie espettare l'uscita di qualcosa di nuovo? Forse la flesione di prezzo indica un nuovo modello per settembre? Grazie ;. Non vorrei sbagliare ma la mia 7d in 24p produce file da MB per minuto. Ripeto, mi interessa capire fin dove si puo' spingere. La preferirei ad una telecamera per via della qualita' video che si avvicin verosimilmente a quella cinematografica.

Vi riporto qui le mie domande: Cosa e' il BG-E? Mi sono orientato sull 7D perche' ho notato una flessione dei prezzi, inizialmente infatti avevo optato per una D Ergo, un adattatore lo eviterei. Ciccano anche le cf serie sandisk, lexar pro etc quando son calde, figuriamoci un adattatore con schede lente e senza controller.

Se vuoi fare filmati al top, ti prendi questa o una red o una arri. Direi che si passa dai euro per un ottimo corredo ai Tra la D e la 7D ci sono effettivammente delle diferenze che facciano preferire l'una o l'altra o, come rendimento e prestazioni, si equivalgono tutto sommato?

Se avessero avuto lo stesso prezzo quale avreste comprato tra le due? PS: siamo un po' ot. Altrimenti mi prendo una telecamerine del cavolo ed uso quella e non pretendo la qualità. Che è super35mm, che, guardacaso, è un aps-c praticamente. Ti riconsiglio di non partire con giudizi perentori se non hai idea di cosa stai parlando.

E ti consiglio anche di prendere una telecamerina del cavolo l' ho detto anche io visto che non ti serve nè qualità nè altro, non ti serve per produzioni di qualità, per te sarebbe controproducente usare strumenti raffinati come quelli. Io ho la 7D da pochi giorni, ed oltre a essere ancora fermo a pag. Voi che ne dite? Sempre parlando di Noise e di hotpixel, leggendo il manuale ho capito di aver fatto un immensa boiata a usare il liveview per 2 minuti prima di una serie di esposizioni prolungate in una calda sera di luglio, evidentemente il sensore si era un po surriscaldato perchè un tentativo simile fatto usando solo il mirino normale in una sera un po più fresca non ha prodotto artefatti Forse anche questa è una info che potrebbe essere riportata in prima pagina Per chi come me veniva da reflex senza liveview non è una cosa scontata Poi avrei anche due domandine x voi pratici di questa bestiuola Io ho guardato un po in giro sulla baya europea ma o non sapevo che cercare o non ci sono ancora Saluti e grazie a tutti ;- Gyxx P.

Gyxx 1. Io avevo un Nissin ed un Metz ed ora ho 2 Canon II, ci puoi fare un sacco di belle cose tipo sparaflashare coi rimbalzi fino a 12 flash contemporaneamente almeno io fino a 12 sono riuscito a farlo con i flash degli amici, anche se nel manuale mi pare parlino di un limite di flash al max :asd:.

Ad esempio per non avere file con lo stesso nome? A me sembra una risposta più che esauriente. Salve, Io da poverello ; la 7D l'ho acquistata usata, avevo la curiosità di sapere il numero degli scatti per capire quanto era stata usata Riguardo alle iso, dai sample di immagine sembrava la cosa si potesse notare anche sulle foto facendo crop spinti come fanno i poverelli che non hanno tele lunghissimi :D , la parte che non era notabile a occhio nudo nell' articolo infatti era riferita ai filmati Complimentoni per le foto a SuperMariano, bellissimi panorami, cheppercaso per lavoro vai su Pegaso :eek:????

E anche se in ritardo di tre anni, complimenti per il matrimonio anche a zizetti, mancavo da parecchio sul forum BiNbo rulez e non me ero accorto Un salutone a tutti Gyxx. Per capire il numero effettivo di scatti devi guardare negli EXIF delle foto. Non so se ci siano anche altri modi Se hai già caricato foto fatte con la 7D sul flickr lo vedi nelle info della foto Un doppione ogni Se resettassi sempre ne avrei una 70ina.

Se hai eventi della solita tipologia ti attacchi. Poi ognuno faccia come vuole, per carità. Ma non cambia che mi ritrovo con sole poche copie del solito numero, quando col tuo metodo ne avrei centinaia una per cartella.

Appena ordinata :mc: con una cf da 16 gb da x sto sudando come una capra.. Per capirsi, ho tot foto di mia figlia sparse su tot cartelle. Nei tag, non per cartella. Stessa cosa volendo per un evento: battitore montepaschi mi tira fuori le foto dei battitori della montepaschi grosseto, anche se son divise per partita.

Nessuno ti ha detot che si perdono foto, la discriminante è il tempo che ci si mette a trovarle, e che su La macchina è fantastica, ma a mio avviso anche motlo impegnativa prima di essere utilizzata al pieno delle sue potenzialità Il progetto è partito sulle macchine reflex con il Digic 4. Ovviamente il tutto è open source, cosa che dovrebbe far piacere noi forummisti, che sicuramente siamo appassionati di foto ma anhce di computer Dato la velocità delle schedine odierne, farebbe comodo avere un lettore USB 3.

Cià e buon divertimento con il giocattolo nuovo.. Gyxx P. Ho provato anche a lasciare l'ISO in automatico per fare dei raffronti.

Ad un'occhiata più attenta ho notato che i quadretti sono lievemente percettibili anche nei MOV originali. E' un problema dei miei settaggi e del mio obiettivo e in caso contrario mi verrebbe da chiedere perchè nella recensione di questa pagina non venga mai fatto cenno a questo fenomeno o c'è un modo per evitare che saltino fuori questi artefatti già in fase di ripresa?

Grazie mille per la preziosa consulenza! E' anche vero che non faccio riprese a "lume di candela", pero' appena trovo un attimo di tempo provo a mettere qualche esempio qui sul blog. Riguardo ai test notturni che trovi in rete: spesso sono con obiettivi luminosi a focale fissa, e soprattutto sono compressi, i codec usati da youtube e vimeo spianano qualsiasi cosa Comunque l'obiettivo kit, al massimo wide, e' piu' luminoso del da euro, e in video non ci sono grandi differenze tra i due.

Pero' esistono obiettivi a focale fissa Enzo qualche messaggio sopra ha menzionato il 50mm canon f1. Naturalmente con macchina da presa ferma. Ma veniamo al problema dei quadretti. Quelli che vedi sono i macroblocchi della compressione.

Non e' un problema di settaggi o di obiettivo, sono parte naturale di qualsiasi video compresso. Solo che non li vedi di solito finche' non sai dove cercare.

Nel tuo caso li hai notati a malapena nel mov originale dopo averli visti nella versione manipolata.

Ed e' qui il punto: perche' passi in m2t? E' mpeg 2, molto ma molto peggiore del materiale originale H che ti fornisce la D. Inoltre le due compressioni esaltano proprio questi difetti. Altra possibilita' e' che durante questi passaggi ci sia stata una posterizzazione un rendering che non ha preservato le informazioni originali oppure un software che non lavora a 32bit per canale ed allora e' questa la causa. Non dovresti piu' vedere nemmeno l'ombra di un macroblocco, altrimenti dimmi piu' in dettaglio che software e quali impostazioni hai usato per i vari passaggi di postproduzione perche' e' in quella parte della catena che si e' verificato il problema.

Quali accessori servono davvero? Ma gli accessori e gli obbiettivi che metti nei commenti servono tutti? Io non ho pratica con gli obbiettivi intercambiabili sono abituato alle telecamere. Faccio bene a prendere il kit? In un'altra recensione ho letto che il microfono della D è molto buono ma qui ne parlano tutti male.

Devo comprare per forza anche un microfono e un registratore? Grazie mille per il consiglio sull'obiettivo a focale fissa. Per quanto riguarda le ottiche da montare con adattatori Ma intanto ti trovi con ottiche non stabilizzate e incapaci di dialogare con la fotocamera la D effettua una compensazione automatica dell'esposizione in base al profilo delle lenti che ha in memoria , niente autofocus E poi a mio parere il grande vantaggio delle DSLR e' proprio che tolgono dal flusso di lavoro tutti quegli "hack" come gli adattatori di profondita' di campo, che si usavano sulle telecamere per ottenere un look da cinema.

Se non stai cercando un look 'vintage' che comunque puoi ottenere in postproduzione molto piu' facilmente, come nella scena iniziale di "Machete" le eviterei E' comunque superiore all'obiettivo che trovi sulla maggior parte delle telecamere, e' stabilizzato, costa poco.

Svantaggi: non e' luminoso, e non e' apertura costante. Questa seconda cosa, l'apertura costante, e' molto importante se lavori con lenti zoom in una produzione. Significa che non devi correggere la ripresa se fai zoom, tutte le impostazioni restano come erano prima. Naturalmente sto dando per scontato che si lavori in modalita' completamente manuale. In modalita' automatica e' la fotocamera che si preoccupa di tutte le compensazioni, ma non puoi fare un lavoro "pro" in modalita' automatica.

Per il microfono: quello della D e' effettivamente buono Capta comunque rumori e i motori che spostano il fuoco di una DSLR sono un po' piu' rumorosi di quelli di una microtelecamera , non e' direzionale, non hai controllo sul guadagno Insomma, esattamente come non useresti il microfono interno della telecamera, non ha molto senso usare quello della fotocamera.

Pero' poi tutto dipende: se giri dialoghi, allora ti serve un buon sistema audio. Se giri immagini da montare per uno spot, e tutto l'audio verra' aggiunto in post, allora non ha nessuna importanza. Spero di esservi stato utile e grazie per i commenti! Purtroppo non uso Vegas quindi non so darti una risposta precisa. So che almeno da un paio di versioni supporta le modalita' a 32bit per canale , magari potrebbe chiamarle float.

E' la prima cosa che guarderei perche' fare correzione del colore a 8 bit per canale puo' introdurre posterizzazione. Se nemmeno questo risolve, cosa hai usato per la fase di trascodifica? Obiettivi professionali per la D? Se posso approfittare della tua disponibilità vorrei farti alcune domande sulla scelta degli obiettivi, in quanto è proprio su questi che avrei intenzione di investire la cifra maggiore.

Non so quanto la D si presti a questo, non e' il mio campo. Tieni presente il rolling shutter: se vuoi inseguire un go kart o uno skateboarder corri il rischio di ritrovarti con un girato inutilizzabile. E questo ci porta alla stabilizzazione: e' vero, le lenti da cinema non sono stabilizzate quasi mai , ma non hanno nemmeno il problema del rolling shutter.

Considera che il mm diventa un mm sul sensore crop. Se non lo stabilizzi, basta un vento leggerissimo e l'intera immagine oscilla, anche se lo hai montato su un supporto dedicato. Per il 16 il discorso e' diverso, e' abbastanza corto e non soffri troppo dalla mancanza di stabilizzazione, ma visto che il budget non mi sembra un problema, prenderei in considerazione l'EF-S , risparmi parecchio, e' stabilizzato , e se non fosse un obiettivo Crop sarebbe un serie L.

Da ultimo, guarda che il e' grosso. Quasi 3 volte piu' pesante del che gia' fa sembrare la D sottodimensionata. Non potrai mai impugnare la telecamera con quell'obiettivo, devi ricorrere a qualche supporto che fissi insieme fotocamera e obiettivo.

Se mi dici il contesto nel quale conti di usarla posso essere piu' preciso. Spero di esseri stato utile! Più sopra nella discussione tu hai scritto che il limite di 12 minuti è legato prevalentemente alIe dimensioni dei file sulla memory card, che possono arrivare al massimo a 4 GB.. Ma se io ho una CF da 32 GB.. In ogni caso.. Quello che invece resta un dubbio, anzi quasi una certezza, è l'impossibilità di girare con la suddetta strumentazione un video per matrimoni o cerimonie..

Sono stata infatti contattata per questi motivi e ho forti dubbi sulla riuscita per il limite di 12 minuti, il focus.. Tu cosa ne dici? Credo di trovarmi bene con i mov della d. Rimango collegata con voi, è sempre un piacere enorme!!

Con Vegas posso editare anche direttamente i MOV caricati sulla timeline senza nessuna transcodifica ma con l'inconveniente di vedere il filmato a scatti in preview e di avere tempi di renderizzazione interminabili. Da quel che ho potuto constatare comunque le sgranature cubettose nelle zone di cielo appaiono anche senza transcodificare, specie se agisco su GAMMA con il plugin LEVELS, quindi comincio a pensare che dipenda dall'uso dei plugin più che da transcodifiche e compressioni.

Vegas supporta la modalità 32 bit floating point che credo corrisponda al tuo 32bit per canale, tuttavia attivando questa modalità il sistema rallenta spaventosamente fino a mandare in crash il programma in fase di rendering.

Ho dapoco preso una d e vorrei girare un piccolo cortometraggio e quindi ottenere un film look decente. Invece per togliere la sharpness, vai nel Menu, quarta voce da sinistra, scegli Picture Style e il primo dei valori e' la Sharpness. Facendo Set puoi cambiarlo, e devi portarlo al minimo mi sembra sia -7 ma su questo non giurerei. Buone riprese, e anche per te vale l'invito: se vuoi mostrare quello che fai Raggiunte quelle dimensioni il file non puo' piu' essere scritto.

Puoi registrare altri video fino alla capacita' della card, ma non andare oltre i 4gb. E' un limite del file system, non della telecamera o della card. E per la ripresa di cerimonie, secondo me ti sei risposta da sola. Tra la durata massima di registrazione, e la "scomodita'" della messa a fuoco, credo che ti troveresti proprio male.

Le DSLR non sono per riprese di eventi irripetibili, ma per lavori pianificati e "messi in scena". Al limite, usa una telecamera tradizionale per fare un master di sicurezza, e la D per i dettagli che se vengono bene sono bellissimi, e se non vengono bene Grazie per le parole gentili , ne approfitto per dire che se volete dare visibilita' a quello che girate, basta mettere un link, anche youtube o vimeo, nel campo "sito web", o scriverlo direttamente nel commento.

Mi piacerebbe vedere il video musicale fatto con la 7D, cosi' come quello che fate tutti quanti con le DSLR di qualsiasi marca e modello! Mi hai portato ad interrogarmi sui miei reali bisogni Il campo di cui mi occupo è la videoarte Peccato che non esista. Sul serio, e' frustrante, ma comprensibile: le ottiche sono state pensate per i fotografi, dobbiamo aspettare un po' per vedere nuove offerte ideali per il video.

La tua scelta iniziale adesso mi sembra molto sensata. Se vai per il , secondo me, prendi quello IS anche se costa di piu'. A quelle focali la stabilizzazione e' essenziale.

Il e' ok. L'EF-S te la coprirerebbe e comunque avra' sempre un valore di rivendita elevato se passi a FF. Sul motto "le ottiche restano" non posso che essere d'accordo, e infatti personalmente ho scartato l'EF-S proprio perche' non ha la stessa speranza di vita di una ottica full frame.

Per la Scarlet I giganti iniziano a muoversi e non so quanto Red possa competere con le economie di scala di Panasonic e Canon. Grazie per l'interessante conversazione, sarei curioso anche di vedere quello che farai! Sono pienamente d'accordo, il girato con reflex del genere, per quanto siano personalmente superiori in certi termini, deve essere pianificato. E non risulta essere pertanto affatto un limite quel 12 minuti. Premettendo che sono una totale principiante e che esclusivamente con il fai da te da molti anni lavoro freelance con testate online per montaggi che fungono da intro ad interviste o presentazioni, ho girato per la prima volta come operatrice di ripresa e si vede, o meglio lo vedrete un video musicale.

L'ho inserito nel campo website, spero tu e altri possiate prenderne visione.. Grazie ancora, nei prossimi giorni ci risentiremo sicuramente, la Rebel sta per arrivare!! Dimenticavo: anche se non so quanto sia evidente per chi legge questo post, la nostra societa' vende corsi online. Nonostante questo ripeto sempre che l'insegnante migliore e' la pratica e il tuo video lo dimostra.

Sii orgogliosa di essere autodidatta. Adesso il video e' visibile direttamente. E facci sapere e vedere i risultati quando ti arriva la "piccola" ! Che rallenti la macchina e' normale, quando lavori a 32bit per canale le risorse necessarie si moltiplicano per 4. Pero' la correzione del colore andrebbe sempre fatta in quella modalita', perche' e' esatta. A 8bpc lavori con valori interi e l'arrotondamento rovina molto il materiale. Te ne accorgi perche' gli istogrammi assumono quella forma "a pettine" piena di buchi, mentre a 32bpc le informazioni colore sono distribuite uniformemente.

Pero', crash a parte, mi sta venendo un dubbio. Se guardi il video della D con Quicktime Player e caricando il mov puro dentro a Vegas senza nessuna correzione del colore , i colori sono gli stessi?

E anche il contrasto? Oppure appare sbiadita in Vegas? Prova a vedere se in Vegas c'e' un'opzione per scalare il range quando importi il video di solito e' indicata con una coppia di valori: o un modo per impostare il profilo colore del file in ingresso che deve essere sRGB per la D. Sto andando alla cieca, sia chiaro, ma il fatto che il problema nasca con il gamma e' un indizio. Potrebbe darsi che le operazioni non tengano conto del gamma nativo della ripresa che e' di circa 2.

Sono proprio curioso di capire cosa causa questo problema. Spero che riusciremo a venirne a capo, prima del esimo commento. Ho letto tutto il post e devo farti i complimenti. E' molto esaustivo e ricco di preziosi contenuti. Sarei intenzionato a prendere la D ma mi sorge un dubbio. Beh io invece sarei proprio un novello alle prime esperienze.

Per questo vorrei sapere se secondo te la D va bene anche solamente per fare delle riprese per esempio durante dei viaggi o se sarebbe scomoda. Non vorrei comprare una videocamera oltre alla fotocamera per non dovermi sempre portare dietro entrambe. Ogni tanto capita come anni fa con la Canon HV20, e ancora prima con la Panasonic GS che una macchina consumer sia cosi' buona da attrarre anche un segmento "pro".

Pero' considera che questo post si chiama "cinema digitale a basso costo" Consiglio: se pensi che terrai la macchina prevalentemente in modalita' automatica, credo che una comoda videocamera che scatta anche foto ad alta risoluzione sia molto meglio della D. Se invece vuoi fare riprese "creative", "studiate", e anche portartela in vacanza Ma non posso dire che sia il massimo della comodita' per riprendere tua moglie davanti alle piramidi.

Grazie per il commento e le parole gentili! Per questo motivo Lo so, non è il post giusto forse.. La mail personale credo tu la possa visualizzare.. Grazie ancora, a presto.

Fotocamere EOS - Supporto

A me tendenzialmente piace più fare foto e quindi avevo pensato di comprare una buona macchina fotografica che all'occorrenza potesse fare anche dei buoni video magari in full HD. Per questo avevo pensato ad una D. A questo punto vorrei chiederti un'altra cosa. Hai detto che non è il massimo della comodità per riprendere tua moglie davanti alle piramidi.

Con questo intendi che è complicato per esempio mettere a fuoco manualmente oppure che è in generale complicato fare dei video se non con scene pianificate dove forse la D rende al meglio? Per quanto riguarda le impostazioni vorrei imparare a non utilizzarla in automatico sia per le foto che per i video.

Ho confrontato un file MOV della D visto con Quicktime e visto nella preview a piena risoluzione di Vegas e almeno ad occhio nudo non riesco a rilevare nessuna differenza.

Non ho trovato nessuna opzione che mi permetta di variare il RANGE e comunque quelle cubettature delle nuvole che ho trovato nel file M2T restano presenti in maniera molto più lieve anche in altri files MOV visti con il player Quicktime per il picture style editor ho usato il Superflat e quello standard di fabbrica ma in entrambi i casi i cubetti restano In giro per il web ho letto di altri utenti della D che hanno riscontrato artefatti simili e che ritengono siano da attribuirsi al basso bitrate del codec H, e che per questo consigliano di ricorrere a denoisers per attenuarli.

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi al riguardo. Ispirato anche dalla foto della tua macchina equipaggiata con il microfono a baionetta, ho ordinato un microfono esterno Rode Videomic dotato di slitta che vorrei utilizzare per interviste e per catturare suoni ambientali durante le riprese con una qualità migliore di quella del microfono interno che in sè non è malvagio ma ha, tra gli altri, il difetto di registrare anche i suoni dei componenti interni della EOS.

Da più parti leggo dei problemi legati al AGC impostato su queste DSRL che con l'uso di un microfono esterno andrebbe ad aumentare il fruscio di fondo durante la registrazione del parlato e distorcerebbe i suoni ambientali.

Qualcuno si è persino inventato un sistema cervellotico per "ingannare" l'AGC con un adattatore e un lettore mp3 che dovrebbe mandare un segnale costante su un canale per disabilitare il gain automatico sul secondo, che andrebbe quindi duplicato in post per riottenere l'audio stereo privo di fruscii e distorsioni.

A dire il vero un simile accorgimento iin termini pratici mi porterebbe a rinunciare completamente all'uso dell'audio per via della sua estrema scomodità in fase di ripresa e in post produzione. Qualcun altro invece ha ritoccato il codice del firmware introducendo un indicatore dei livelli audio su schermo e la possibilità di disabilitare il guadagno automatico.

Questa soluzione sembrerebbe essere la più indicata se non fosse che la procedura di installazione del firmware non è delle più semplici e secondo alcuni utenti che l'hanno provato la versione attualmente reperibile non è esente da imperfezioni e potrebbe anche danneggiare la macchina anche se finora non vengono riportati casi di reflex annientate da firmware faidate. Esiste anche una petizione on line per chiedere alla Canon di rilasciare un firmware ufficiale che risolvi questo handicap ma tutto lascia pensare che la compagnia sia troppo occupata a sfornare nuovi modelli per trovare il tempo di correggere simili sbavature nei vecchi davvero grossolano tra l'altro visto che in tutte le schede tecniche si esalta il fatto che la macchina sia provvista di un entrata per microfono per renderla più professionale!

Volevo quindi sapere da te come ti sei trovato con il microfono mostrato nella foto dell'articolo e quale soluzione audio hai utlizzato. Molti consigliano di dotarsi di un registratore digitale come le Zoom H2 e sincronizzare la traccia audio in post sinceramente per costi e qualità quegli apparecchi non mi attirano per nulla.

Credi che con un buon programma per la rimozione dei fruscii si possa ottenere un risultato accettabile? O sto letteralmente buttando i miei soldi dalla finestra con questo Rode? Max torna presto su questi schermi ma per questo ti rispondo io. Questo significa che dopo aver speso i soldi per il Rode lo colleghi alla videocamera senza la possibilità di controllare manualmente il guadagno e potresti ritrovarti con registrazioni di qualità scadente. Con quel microfono non so quanto scadenti, forse saranno perfette, ma ho paura di no.

A questo proposito, ti posto un esempio su cui stavo lavorando, in cui ho analizzato tre situazioni diverse: nella prima ho usato il setup descritto nel post e nei commenti: un Rode NTG-1 collegato al Tascam DR; nella seconda hai la stessa registrazione, sempre usando Rode e Tascam, ma l'audio dal Tascam passa all'ingresso dalla D: ti accorgerai che la qualità è nettamente inferiore, il chiaroscuro della mia voce è scomparso e l'audio è distorto perché è entrato in gioco il guadagno automatico con clip e rumore al massimo.

Infine ho registrato la mia voce con un microfono da pc collegato alla D: anche in questo caso, ovviamente, il risultato è mediocre, ma non è poi molto lontano da quello ottenuto con il setup ben più costoso: tascam e rode circa euro, il microfono della terza prova costa 5 euro.

Le forme d'onda mostrano il clip e gli spettrogrammi il rumore Non sono euro buttati per colpa dal guadagno automatico, chi compra la D prende quel tipo di microfono da 5 o 50 euro, che nell'audio sono la stessa cosa, e la macchina è fatta per fare il possibile per far sentire al meglio quel tipo di microfono consumer. Senza il guadagno automatico il microfono della terza prova non lo senti neanche.

In sintesi, ti consiglierei di registrare servendoti di un registratore digitale esterno come detto da Max nel post, se ne ha bisogno, almeno per produzioni di livello commerciale, anche con macchine molto più costose della Oppure di provare la via più lunga del fischio su uno dei canali per disabilitare il gain automatico.

Da quando ne avevo parlato con Eros in un commento, lo ho provato e funziona benissimo, il disturbo è impercettibile e lavori più facilmente che se usi un recorder audio e devi sincronizzare le tracce col ciak. Con questa tecnica spendi zero e hai un buon audio. Adesso scrivo un piccolo tutorial su come funziona. Infine, un ultimo suggerimento: la riduzione del rumore in post, per quanto possibile, è un procedimento invasivo, che comunque distorce il segnale di partenza.

Se vuoi un master audio di buona qualità ti consiglio di farci poco affidamento e di puntare tutto sulla registrazione di audio senza noise. Facci sapere come va il microfono, penso che in tanti abbiano le stesse perplessità! Sono ansioso di leggere il tutorial sulla tecnica del "fischio" si tratta di una variante di quella basata sull'uso del lettore MP3? Sono attualmente tentato dal firmware modificato che mi consentirebbe di disabilitare in maniera permanente il gain automatico, anche perchè ho scoperto che la modifica è comunque reversibile.

L'uso dello Zoom H1 dunque avrebbe senso solo se collegato ad un microfono esterno come il Rode, ma questo mi porterebbe a duplicare le spese, ad aumentare il numero di apparecchiature e riproporre il problema del sync in post produzione. Il tutto mi riporta di nuovo a preferire il Magic Lantern. Premesso che il discorso è abbastanza articolato soprattutto dall'avvento del digitale. Diciamo che buona parte degli obiettivi di classe medio-alta sono ancora ottiche studiate per la fotografia Oppure delle vie di mezzo tra lo zoom e l'angolo con una ''decente'' illuminazione e stabilizzati se è possibile..

Messa a fuoco video DSLR difficile. Dipende da apertura diaframma?

Volevo poi porgerti una domanda riguardo all'apertura del diaframma in fase di riprese video. Vale la stessa regola che si utilizza per le foto, vale a dire se chiudo ottengo maggiore profondità di campo?. Girare a f8 o f10, laddove le condizioni di luce lo consentano, utilizzando un obiettivo grandangolare aiuta a mantenere a fuoco la gran parte dei soggetti ripresi?

Ti chiedo questo perché la parte più ostica dei video che finora ho girato con la d è stata proprio la perfetta messa a fuoco di soggetti in movimento. Un saluto a te e a tutte le persone che sono intervenute in questa interessante discussione. Ricordando che la profondità di campo in realtà è una sorta di convenzione. Quello che determina la profondità di campo è il "cerchio di confusione": diciamo che un "poco prima" e un "poco dopo" il piano di fuoco i raggi creano dei cerchi sufficiente piccoli da creare, per l'occhio umano, la senzazione di "ancora a fuoco".

La mia macchina è montata sun un microscopio ed è senza obiettivo. Per il resto tutto funziona alla grande Grazie in anticipo ps mi sto anche convincendo nella scelta della nuova Panasonic Lumix Gh2 che per riprese sembra più funzionale anche se ha meno pixel peccato pure che non fà il 25f.

Questo blog è veramente illuminante per me grazie a tutti. Ora la domanda sostanziale è: che tipo di ottiche posso ottimizzare per riprese video con look cinematografico ho visto queste configurazioni su adcom ma vorrei un consiglio da qualcuno che ne capisca di più sul modo reflex video, ho visto un test su un ottica tamron sembra buono. E' vero che il mio budjet mi permetterebbe anche l'acquisto di una canon 7d ma io considero anche gli accessori utili per una mini troupe in svariate condizioni quindi mi serve corpo macchina, almeno due ottiche per p.

Avresti un bel equivalente, buono come medio grandangolare e più che sufficiente come medio tele. Nuovo costa, vero, ma per tua fortuna è molto facile trovarlo usato. E' un gran. Hai Qualche altro obbiettivo da consigliarrmi sulla cifra di euro circa che abbia caratteristiche simili? Grazie infinitamente per la tua disponibilita.. Per rispondere bene alle altre questioni sto scrivendo una piccola guida ai microfoni, ma come indicato nel post e nei commenti secondo me i registratori all-in-one, purché con l'ingresso XLR, sono la cosa migliore.

Per tutti i commenti in sospeso: Max ritorna presto! A Makott volevo dire che ho visto dei video test anche su obbiettivi 50mm, per la canon d niente male!

Se tu immagini il tuo lavoro con la tipo: irrinunciabile treppiedi, una buona testa video, un buon paraluce e tempo per pensare e girare Tuttavia potresti dare una occhiata in casa Sigma con lo zoom standard mm F2.

La focale 70mm è ancora buona, su aps-c, per ritratti non stretti. Il Canon usato lo potresti trovare intorno a euro. Come ti dissi sono un videomaker più dedito alla regia. Ho sempre lavorato con camere digitali e quando c'era la possibiltà con un direttore della fotografia, quindi le mie preoccupazioni in un set erano ben altre.. Preferisco avere un minimo di attrezzatura personale per far fronte anche a piccole produzioni, e per me il video reflex è un mondo nuovo ma molto affascinante, quindi sono in crisi sul giusto acquisto di reflex che dovrei fare.

Considerato che hai il monitor LCD regolabile, quindi utile per le riprese in esterna ed altro, audio regolabile manualmente, qualita d'immagine tra la d e la 7d, arriviamo al prezzo Grazie a voi tutti del blog, da oggi siete i miei guru sulle video reflex.

Quantomeno al minimo ti risparmi ore, per nulla creative, di postproduzione impegnate per rimediare a fondi di bottiglia. Credi che, a maggior ragione con reflex video, sia meglio girare con una 5d markII a mano o con una su treppiedi e testa Vinten di fascia alta?

Le ottiche sigma sono di qualità da medio a medio alta , non sono fondi di bottiglia. Soffrono di un controllo qualità non eccelso: due esemplari diversi dello stesso obiettivo possono avere una resa abbastanza diversa.

Sulle ottiche Tamron che mi dici? A gennaio dovrei iniziare un nuovo vdeoclip indipendente - ed un trailer per un progetto di lungometraggio, location: interni cantine vinicole ed esterni campagne della Sicilia spero con la mia nuova d. Grazie Guru Mario! Macchine come la 7D ma anche altre hanno una funzione di tuning proprio per questo problema. Lo zoom è un buon tuttofare. Per l'audio aspetta che ti risponda Susanna , su quel terreno passo la mano.

Help me spero che ShyFox abbia qualche dritta per l'audio grazie sempre Gurus Grazie davvero infinitamente questo blog è davvero utile e siete veramente profesionali nella prontezza e nelle risposte. Grazie a tutti per i tanti commenti rispondo al volo a un paio di questioni. Freddy: per gli obiettivi ti ha risposto Makott meglio di quanto potessi fare io. Il concetto base e': la fotocamera tra un anno e' obsoleta. L'obiettivo mantiene il suo valore. Quindi tra D e 60D non c'e' secondo me storia: meglio la D.

Con quello che risparmi, spendi su ottica e sezione audio seria. Per l'obiettivo assicurati che sia stabilizzato Per iniziare comunque anche il deprecato kit non e' male, e' meglio di quello che trovi su telecamera semipro da euro Non mi e' del tutto chiaro cosa intendi con il fatto che non cambia solo la focale equivalente nel sensore crop a meno che non intendessi l'altra osservazione che hai fatto: che nelle crop usiamo lo sweet spot centrale delle lenti.

A meno che i microbi non abbiano facce, il rettangolo scompare. Per il mio omonimo Massimiliano, in particolare: la fisica ottica come dice Makott e' la stessa. E' solo che sei abituato a sensori piccoli dove l'area di fuoco accettabile e' piu' gestibile. Qualcuno, tanti commenti fa, ha menzionato che si usa una telecamera per i campi lunghi e le riprese di dettagli a alta frequenza, e una fotocamera reflex per i primi piani e le riprese con look soffice da cinema.

Avendone la possibilita' e' la via migliore. Eviti anche i problemi di line skipping. MariaTeresa: Arrivata la D? Impressioni rispetto alla 7d? RollingVideo: E il videomic? Ho revisionato anche parte del discorso audio dietro minaccia di Susanna. Ma tutto dipende da quello che fai, in uno dei tuoi commenti menzionavi diversi tipi di situazione, dal corto pianificato a un uso piu' da battaglia. Per tutti gli altri commenti Spero che la revisione del post dia una risposta.

Grazie per la partecipazione! In effetti è meglio puntare su una buona ottica o per iniziare anche con kitt e poi investire su un ottica buona. Va bene una d considerato che siamo in un periodo di transizione come fù per l'avvento del mini DV, stanno già uscendo modelli di video camere reflex o pseudo.. Grazie a tutti Sigfrido. Ho letto la tua revisione a dicembre tutto chiaro Grazie Massimiliano siete fantastici rettangolo cattivo! Ho provato a fare come mi hai suggerito ma non riesco a risolvere il problema.

Il display lcd della macchina mostra sempre "m focus". Ho letto su altri forum che forse è importante lo switch da MF a AF sull'obiettivo. Potresti darmi informazioni più dettagliate? Per quanto riguarda la questione audio ho deciso di temporeggiare e per il momento mi sto dedicando solo alla produzione video potendo comunque occuparmi della traccia audio in post produzione catturata con il mic della minDV.

L'acquisto del Rode videomic quindi per il momento è rimandato a una prossima data. Tuttavia in giro sul web leggo che non sia possibile caricare il ML da una SD card di capacità superiore a 4Gb, costringendo di conseguenza a registrare non più di 6 minuti video in HD anche la procedura per disabilitare il ML per tornare al firmware ufficiale non è molto chiara. Grazie di nuovo di tutto e buon lavoro!

La 60D ha il modo face detection, no? Assumendo che abbia gli stessi menu delle altre EOS, vai in modo video, scegli dal menu AF mode e dalla tendina selezioni il secondo Live Mode, quello con una faccina davanti che effettua il riconoscimento dei volti nella scena.

Se non hai volti, non compare nessun rettangolo nell'uscita HDMI. Mi viene il dubbio che se non c'e' una lente collegata non funzioni, questo non l'ho mai provato. Invece posso garantire che attivare o disattivare l'autofocus sulla lente non serve a nulla. Solo il face detection disattiva il rettangolo. Spero risolva, anche perche' la tecnica scomoda e' basata su questo, solo che consente di riprendere anche degli attori dotati di faccia il che e' utile. Per il magic lantern: leggo gli sviluppi ma personalmente sono scettico sull'affidabilita' di queste soluzioni.

Mi affascinano, ma Pensa a quello che e' successo con l'hack del firmware della Panasonic GH1 che era stata la mia scelta prima della D e prima di vederne le effettive prestazioni in video : per un attimo e' stata una macchina favolosa, grazie al firmware modificato, poi Panasonic ne ha bloccato la possibilita' di modifica e il flusso di lavoro di molti ne ha risentito.

Per questo non ho mai fatto riferimenti a ML nel post. E' un po' come l'overclock dei computer: sembra una ottima idea, magari lo e', ma non puoi farci affidamento.

Detto questo mi smentisco subito: installerei immediatamente Magic Lantern se mi desse un segnale full HD fuori dalla porta HDMI ma tanto questo e' un sogno. Per quanto ne so il limite dei 4GB e' relativo al software che permette di fare il boot delle SD. Su Mac non hai problemi, su pc alle volte devi ricorrere a un'altra procedura, cardtricks non le rende avviabili. Sempre documentata nel wiki di ML. Credo sia sempre legato al fatto che vengono formattate in Fat32, cioe' lo stesso motivo per cui il limite dei file e' di 4GB.

Grazie a te per il contributo, e se scegli la via di ML, facci sapere come va, per favore. Usare una DSLR come videocamera delle vacanze? Ti ripropongo il post al quale non hai risposto perchè con tutto quello che c'era da leggere forse lo hai saltato.

Sono apprezzate anche risposte da chi ne sa più di me. Scusa, pensavo di aver risposto a tutti e invece mi ero perso proprio le piramidi. Si', e' un po' scomoda rispetto a una videocamera tradizionale.

Non e' complicato lavorare manualmente, ma automaticamente. Tipo: l'autofocus non e' al volo come nelle microtelecamere di oggi, che in una frazione di secondo mettono qualsiasi cosa a fuoco. Pero' visto che tu cerchi una macchina fotografica e in questo e' buona e vuoi fare lavori piu' sofisticati e in questo eccelle , allora penso sia una buona scelta rassegnandosi al fatto che in vacanza non e' "punta e clicca".

Sperodi esserti stato utile credo che pero' dovresti provarla , se puoi, per vedere se risponde alle tue esigenze. Braccio sinistro appoggiato al tronco e mano aperta con palmo in alto vedo ancora oggi persone che sorreggono e manovrano l'ottica da sopra con la mano a che sembra la testa di un escavatore a sorreggere l'ottica, pollice e indice per focheggiare, pollice e medio per la ghiera diaframmi, quando esisteva.

Riusciresti a fare una ripresa video decente in queste condizioni? Tutto sommato da quello che si dice qui e da varie recensioni che ho letto è un'ottima macchina fotografica e visto che una ne dovrei comprare mi piacerebbe prendere la D che in più fa anche degli ottimi video. Per essere sfruttata bene in questa direzione necessità, secondo me, di strumenti di ausilio indispensabili: supporti a spalla, treppiedi ecc. Questo blog è dedicato alla produzione professionale o comunque con ambizioni professionali.

Io parlo entusiasticamente delle DSLR, perché permettono di fare cose che due anni fa richiedevano spese esorbitanti. Ho clienti sia di consulenza che studenti che hanno usato le D per girare cose passate in pubblicità da prima serata nazionale o in video industrial di aziende da milioni di euro di fatturato. Ma c'era comunque una troupe dietro, tanta pianificazione e tanta post produzione.

Quindi ripeto Adesso invece sono di nuovo alle prese con problemi di scarsa luminosità nella ripresa video. Fin quando si tratta di riprese in esterno con luce naturale diurna non ci sono problemi di rumore a parte quelle pixelosità del cielo a cui accennavo in altri interventi ma che sono passabili. Oggi ho fatto decine di prove di riprese in interno con luce solare proveniente da una finestra, e due fonti di luce artificiale aggiuntiva dipsoste a diverse distanze.

L'immagine è fortemente sottoesposta e anche intervenendo in post con gamma, contrast, levels e quent'altro il rumore è sempre in agguato e, anzi, aumenta fino a rovinare completamente l'immagine che sembra peggiore di quella ripresa da un telefonino.

La granulosità è presente anche alzando a ISO ma sembra meno invasiva rispetto a quella prodotta in post.

Sopra gli il colore è più vivo ma il formicolio della grana comincia ad invadere tutto. Lasciamo perdere da in su o l'ISO automatico. Non so se tenere per buona la ripresa a ISO visto che per quanto avvicini la luce all'oggetto l'immagine ripresa a risulta sempre scura come la pece. E' possibile che abbia dimenticato di modificare qualche altro preset? Per quanto poco luminoso l'obiettivo KIt dovrebbe essere in grado di restituire una qualità migliore di questa, altrimenti avresti dovuto scrivere nella recensione che per usarla in interno occorrono dei fari da teatro di posa.

Spero di ricevere presto tue considerazioni al riguardo. Posso consigliarti di curare "molto" la ripresa come condizioni di luce, NON esiste post produzione che tenga o comunque significa sprecare molte ore di lavoro. Troppi sono convinti, per esempio, che " tanto dopo in photoshop Mi sono risparmiato parecchie righe.

Per la questione rumore, pero', temo che a parole non sia facile capire la situazione, Rolling. Nel senso che quello che a me sembra un rumore accettabile, magari per te e' atroce.

Quindi ho fatto una ripresa con l'obiettivo kit e le impostazioni descritte nel post. Oggi e' l'8 dicembre auguri a tutti! E adesso senza ulteriori indugi, a voi signore e signori i fantasmini danzanti! Nota Bene: questo è un test in condizioni di forte sottoesposizione - non è indicativo della qualità di fotocamera e obiettivo.

E' potabile la ripresa considerando le condizioni di ripresa. All'amico Rolling ricordiamo che, in tema di rumore, questo si evidenzia soprattutto nelle ombre o meglio con bassi livelli di illuminamento. Per questo prima ti suggerivo di provare a lavorare sempre nelle migliori condizioni di luce possibile, in questo caso quantità di luce si sposa con qualità.

Guardando il test video di Max e leggendo le considerazioni di Makott mi sono reso conto di aver trascurato nelle mie prove il valore dell'apertura, anche perchè smanettando sempre con ISO e Shutter avevo dimenticato come regolarla in modalità video ossia tenendo premuto il tasto Av e agendo sulla ghiera.

Sapevo già di aver mancato di regolare un impostazione ma non sono riuscito a venirne a capo fino a che non ho riconsultato il libretto delle istruzioni per capire come modificare l'apertura. Chiedo venia Max , ma potresti spiegarmi meglio come hai aggiunto 4 stop in post? Grazie di nuovo e con molta umiltà per la vostra consulenza iper-professionale.

Direi buona. Certo non sono un esperto ma ho visto di peggio Pero' ora che mi ci fai pensare, tra fantasmi-barbapapa', musica e candeliere Susanna Mi sono scordato i titoli di coda, eh? Rimedio subito: musiche composte e orchestrate da Susanna Quagliariello.

RollingVideo: E' normalissimo dimenticarsi una cosa, specialmente quando si e' tutti presi a risolvere un problema. Tra un po' sara' un'abitudine. Uno stop rappresenta un radoppio nell' intensita' di luce. Ma puoi farlo anche con i livelli, in modo meno intuitivo.

Questo pero' funziona correttamente solo se lavori in uno spazio colore lineare e a 32bit per canale. Se lavori sul girato sRGB, funziona lo stesso ma in modo impreciso e hai molta meno latitudine, in questo caso ti conviene andare a occhio riducendo IN white finche' il risultato si mantiene accettabile.

Faber: Grazie per l'opinione! In effetti finora tendevo sempre a lavorare ad occhio con Gamma, anche perchè la preview a piena risoluzione mi aiutava rendermi conto in tempo reale del risultato sono costretto a lavorare in 8 bit perchè a 32 il pc procede a singhiozzi e il rendering va invariabilmente in crash.

Hai detto che la ripresa senza i ritocchi è scura ma quanto è scura? Ho anche il canon 50mm a ottica fissa ma è un poco scomodo senza zoom e se posso farne a meno Complimenti per come amministrate tutto e grazie! Personalmente vedrei di risolvere il problema del crash. Che il software rallenti e' comprensibile, ma che vada in crash no. Magari e' solo un conflitto di driver, e c'e' un abisso tra postprodurre a 8bpc sRGB e 32bpc lineare.

Lo dico perche' se trovi irritante il rumore della D, dovresti trovare molto piu' irritante la correzione del colore fatta in sRGB o applicando a un video gia' gammato una funzione come gamma. Purtroppo ancora oggi ci sono libri, manuali e insegnanti che dicono che gamma serve a schiarire o scurire i mezzitoni dell'immagine.

Eppure gia' nel Alvy Ray Smith co-fondatore di Pixar e direttore della divisione computer grafica della Lucasfilm Come oggi, fortunatamente, avviene.

Ma per rispondere alla tua domanda, sul monitor dovresti notare il massimo del rumore perche' guardi il video originale e da vicino.

Su una tv vedrai la versione spianata dal codec, e in piu' a maggiore distanza. Quindi noterai molta meno grana. Per fare un esempio, i televisori 3D -almeno i Samsung- usano rumore strutturato per aumentare la separazione delle immagini stereoscopiche. Se ti metti a ridosso dello schermo, e' un formicolio continuo di pixel, ma gia' a 1. Franco: Grazie per l'opinione e per le parole gentili, e grazie per l'osservazione sul video "al naturale".

Effettivamente non ha molto senso proporre due versioni postprodotte, anche se in modi diversi. Ho revisionato il commento e il video. Adesso trovi una versione con un denoise decente profilato e poi l'originale buio. Se ti interessa, o interessa qualcun altro, posso mettere anche un link per scaricare il. Ma quale 50mm Canon hai? Se e' l'1. E' vero che lavorare con lenti prime quando si e' abituati allo zoom e' scomodo. Pero' considera che piu' fai zoom, minore e' l'apertura massima sull'obiettivo kit.

Quindi per le riprese low light lo terrei stretto. Come diceva Makott "garbage in, garbage out". In post puoi fare tutto, ma se hai una buona ripresa in partenza La seconda pur essendo di notte gode di un livello di illuminamento buono dovuto a potenti fari che illuminano l'edificio e quindi pur restando una foto "scura" è "pulita".

Bisognerebbe vederlo come dice MAX da una TV, e sempre consigliato un montaggio video collegato anche ad una tv ,per la risoluzione i neri si ammorbisiscono e la grana è più pastosa ecc.

Makott il problema mio è se giro in un locale anche luminoso quello che vedo nel video di Max alla fine è come viene a me.

Belle foto, grazie come sempre per la partecipazione! Un gamma a. Assicurati di spuntare Maximum Render Quality nelle impostazioni del progetto. Pero' non fare troppo affidamento su questo: la rimozione del rumore e' la parte critica, NeatVideo fa un lavoro spettacolare ma sempre rimozione del rumore e' -cioe' qualcosa che formalmente e' impossibile fare altrimenti si potrebbe studiare un sistema per vincere alla lotteria, sempre numeri casuali sono.

Quindi, di preferenza, piu' luce o obiettivo piu' veloce. Uso quello che serve allo scopo, e negli anni ho usato un po' tutto, Jvc, Panasonic, Canon, Sony -in base a quello che era disponibile sul mercato in quel momento. Forse Sony meno delle altre marche. Non so perche'. Di sicuro ci saranno novita' il prossimo anno, si stanno lanciando tutti sulle DSLR per il video e Panasonic ha gia' un prodotto interessantissimo con l' AG-AF ma il prezzo non rientra nella definizione di "cinema digitale a basso costo".

Il punto e': si fara' concorrenza da sola con qualcosa di piu' economico ma simile? Il fenomeno 5D Mark II, comunque, ha segnato una svolta nella produzione di contenuti digitali.

Ho visto che giri in esterni Altrimenti aspetta e vediamo un po' cosa esce di nuovo. Secondo canonrumors la D e la 7D non dovrebbero essere rimpiazzate da nulla nel corso del Grazie a tutti per gli interventi e buon lavoro! Sigfrido Giammona. Help me!! Granzie in anticipo. Se vuoi una cosa che poco costa e A rate s'intende Grazie! Al primo videoclip o corto girato con canon d vi mando un link. Il resto si puo' fare in postproduzione.

L'ND Fader che e' la soluzione che consiglio ai miei studenti e' un marchio di LightCraft Workshop, ed e' sostanzialmente una coppia di polarizzatori, che permette di variare continuamente da 2 a 8 stop l'esposizione della scena. Che due polarizzatori diventino un ND variabile l'ho imparato dal grande Eki Halkka, un veterano di Lightwave, imperdibili i suoi video musicali per Poets of the Fall che ne parlo' anni fa in un forum, ma credo che l'idea credo sia ben piu' vecchia.

Comunque l'ND Fader e' molto piu' comodo e ben calibrato rispetto alle soluzioni "fai da te". Da solo costa un centinaio di euro, ma l'immagine e' pulita, niente dominanti, e permette anche in esterni di creare effetti surreali con alta apertura in piena luce. E' importante anche in interni per chi volesse creare immagini HDR di una scena alla quale si aggiungono elementi 3D per ottenere il massimo in fase di compositing e effetti speciali - ma lo dico di sfuggita, non credo sia quello che interessa alla maggior parte dei lettori di questo post.

Il grosso svantaggio e' che montato insieme a un polarizzatore, diventa un gioco di precisione regolarli entrambi perche' hai due anelli indipendenti. Molti ignorano il problema e risparmiano usando solo l'ND fader per l'esposizione, e poi svitandolo leggermente dall'obiettivo visto che a quel punto si comporta come un polarizzatore. Pero' io, svitando, non sono mai riuscito a cancellare esattamente i riflessi come con un polarizzatore separato -ma magari e' un mio limite.

Per il portatile: sinceramente eviterei di usare un portatile come macchina principale, per motivi di prestazioni, di sicurezza, e soprattuto di schermo i display della maggior parte dei portatili non si prestano a una correzione del colore seria. Poi tanta ram. Per adesso il Mercury Engine che accelera la postproduzione richiede schede con core Cuda, cioe' nvidia.

La differenza tra il Mercury Engine emulato in software e quello che gira nativo sulla scheda grafica si nota tanto. Sul link a quello che girerai con la D ci conto! No, a parte gli scherzi, anche io sono convinto che gli unici filtri che servono, oggi, sono gli ND graduated sfumati. Io ne posseggo due serie: una con soft edge e una hard edge da 0. Non utilizzo più da tempo tutta la serie di filtri wratten CC per correzione colore perchè quella si fa meglio in post production.

Ma chi pensa che basti fare due scatti con un paio di stop di differenza più o meno a caso e poi con una qualche layer mask creare un digradante ND non ha capito bene le potenzialità. Negli ultimi anni mi capita ogni tanto che giovani filmmaker mi chiedano di dare una mano come "direttore della fotografia" durante le riprese, soprattutto in interni. La mia arma vincente indovina quale è? A questo punto cari guru parlo sul serio perchè in voi ho trovato dei consigli giusti e concreti, le persone con cui collaboro hanno sempre lavorato con camere digitali e voi ne sapete di più sul mondo reflex.

In base al mio modesto budjet che ne pensate di questa configurazione? Tutta la mia vita da filmaker è stata sempre un low budjet attento al centesimo per non sbordare.

Fotocamera digitale canon in Fotografia

Caro Max mi hai fatto venire il pallino per le mie esigenze l'obbiettivo f2. Freddy: Credo che su alcune cose , batterie e card potresti risparmiare un po' cercando in rete. Potendo, eviterei il microfono jack: un xlr decente te lo porti dietro per anni qui usiamo ancora un Ramsa di non so quanti anni fa. Buon finesettimana a tutti! Un digradante invece è per esempio molto più utile nel caso di una ripresa controluce, cielo-mare ecc.

Limitante secondo me. Un filtro ND digradante in lastrina xmm su montatura rotante è enormemente più versatile. Diciamo che la sfumatura è posta a due terzi "del filtro", le dimensioni della lastrina mi consentono di spostare La montatura rotante mi permette inoltre di lavorare anche in diagonale o sull'asse X: un soggetto appoggiato alla parete con a fianco una finestra, la finestra sovraesposta oppure lui sottoesposto. Le montature rotanti consentono di montare fino a tre filtri e montando di volta in volta uno o più filtri di un classico kit da 0.

Svantaggi: i filtri devono essere di buona qualità altrimenti introducono dominanti, sono più delicati, l'accrocchio compendium-anello-filtri sull'ottica è più ingombrante e meno maneggevole. Con l'HDMI puoi effettuare la cattura, ma ti serve un sistema desktop per alloggiare una scheda di cattura e i dischi raid. In linea di massima, comunque, se fai riprese di eventi le DSLR non sono molto utili, meglio una telecamera tradizionale. Dubito anche che la D possa produrre un segnale video continuamente per una o piu' ore Tra tutti la disabilitazione dell'AGC è quello più rilevante.

Abbinando a questa anche la possibilità di impostare manualmente il gain per ciascun canale di destra e sinistra sia sul microfono interno che su quello opzionale esterno posso già definire questo "haked firmware" una sorta di turbo che trasforma la d in una vera e propria videocamera HD professionale. Ma le funzioni aggiuntive sono decine e finora non sono ancora riuscito a testarle tutte: zebra, trap focus, rack focus, interval time, test bracket, Qscale per diminuire il bitrate e registrare fino a 30 minuti in FullHD su 4 GB.

I miglioramenti della risoluzione sono visibili solo a livelli di bitrate molto alti ma tendono a perdersi nella ricompressione in post. In ogni caso penso che sia una funzione che amplia notevolmente le potenzialità video della d. Se si verificasse Le modifiche interessano le funzioni video mentre lasciano intatte quelle fotografiche?

Il firmware si sostituisce a quello nativo o resta installato nella SD e come ci si comporta con la garanzia Canon? Una valanga natalizia di domande! L'importante sta nel seguire con attenzione la procedura di installazione e nel limitarsi a usare le funzioni che ci interessano veramente nel mio caso l'AGC disabilitato, zebra, ISO e shutter intermedi, il cinemascope e il bilanciamento del bianco.

Le modifiche si stanno moltpilicando a ritmi vertginosi, tanto che adesso escono update ogni uno o due giorni che interessano sempre di più anche la modalità foto, come il bracketing l'HDR images, rendendo questa videoreflex persino superiore alla 7d che finora è sprovvista di una sua versione del Magic Lantern. In realtà il Magic Lantern non modifica il firmware della d: una volta reso "bootable" la SD card nel mio caso una da 16GB la camera carica il firmware direttamente dalla SD che di conseguenza useremo normalmente per salvare foto e video.

Per conservare le funzioni del ML anche con altre schede basta soltanto installare i files su tutte quelle che vorremmo usare, ovviamente dopo averle formattate e rese anch'esse "bootable". Per tornare ad usare il firmware ufficiale attualmente il 1. Proprio una bella strenna natalizaia devo dire! Buone feste a tutti!

Commenti e discussioni

Volevo lasciarvi degli interrogativi personali a cui se volete potete rispondere: Perchè ossessionarsi a delle modifiche sulla d quando si sà che canon l'ha progettata come fascia bassa ma dalle ottime qualità di video? L'ottica è la cosa fondamentale su tutte e tre le categorie e mi riferisco alla d,60d,7d un buon obbiettivo come dice Max fa tutto il è perfetto ed anche il meglio il primo personalmente.

Ma, spendendo quei famosi euro in più che qualcuno reputa inutili, la canon ha pensato propio di rivolgersi alla categoria dei filmmaker apportando nella nuova 60D tutti quegli accorgimenti necessari al videomaker rendendogli la vita più facile e pratica, vi elenco i vantaggi: -schermo LCD regolabile come una videocamera.

Buon Natale a tutti di cuore Sigfrido G. Tutt'altro discorso è ovviamente l'ergonomia dell'impugnatura e lo schermo LCD regolabile, ma con poche decine di eruo in più posso comprarmi un battery grip e con un laptop economico posso avere una preview migliore di un piccolo schermo LCD il ML possiede anche filtri audio e tra poco verrà introdotta anche la possibilità di variare la profondità di campo. Se oggi non avessi comprato la d e dovessi scegliere tra questa e la 60d opterei ancora per la prima, ma resta una mia opinione personale!

In effetti adesso che ML per la D e' operativo, si aprono tante nuove possibilita'. E siamo solo alla prima release! Una cosa per tutti: le SD classe 6 sono gia' al limite dei 48Mbps del bitrate standard, personalmente suggerirei di usare solo classe 10 anche senza ML o senza toccare il Qscale. Quanto al Qscale, temo che un bitrate alto come quelli dichiarati dai primi test non sia possibile in pratica i video del cane, del ristorante, etc, non stressano un encoder H, anzi, bisognerebbe fare test su scene con movimento e dettagli ad alta frequenza, come delle scritte.

Spero di sbagliarmi, perche' anche se 48Mbps non sono pochi, alzare il bitrate sarebbe meraviglioso. Quando provi la sezione audio ci informi del risultato? Arcangelo Come detto da Rolling, il rischio Brick c'e'. Pero' pare che finora non sia successo, insomma, sembra sicuro. Per la garanzia non saprei, bisognerebbe leggere le condizioni di Canon, di solito la garanzia decade se si fanno modifiche. E mi associo nel ringraziamento a Makott per il discorso sui filtri ND digradanti. Ho reso cliccabile il video che ha segnalato e mi riprometto di tornare sull'argomento appena possibile superlavoro!

Rende tutto piu' facile, enormemente piu' facile. Freddy Credo che ognuno di noi abbia esigenze diverse. Ad esempio, tantissimi in questi commenti hanno scritto di voler registrare per piu' di 12 minuti. Questa e' una cosa che a me non interessa assolutamente, ma adesso Magic Lantern la rende possibile e presto lo rendera' possibile anche sulla 60D. Sicuramente a altri cose che per me sono importanti saranno trascurabili, e cosi' per te Insomma, tutto questo per dire che piu' opzioni si hanno, meglio e'.

Invece non ho capito la lista che hai riportato, a parte audio e scocca con LCD estraibile, tutte le feature che elenchi sono anche nella D. Pero' ritorna il discorso fatto sopra: io ad esempio non ho bisogno di controlli audio manuali ne' userei un LCD estraibile, ma per te sono utili.

Quindi piu' modelli, e piu' opzioni ci sono, piu' persone possono trovare esattamente il prodotto che gli serve. Mi sembra un bel periodo per la produzione digitale! Vorrei saperne di più su questo aggiornamento Magic lantern per la d vedro nel web come poterlo reperire grazie a tutti e Buone feste Pero' non so cosa consigliarti, ognuno lavora in un modo diverso.


Articoli simili:

Categorie post:   Sistema
  • By Fallaci