Skip to content

Cassaforte juwel batteria scaricare


Con cassaforte chiusa, appoggiare i 2 poli di una batteria da 9V a contatto Se dopo aver premuto (ON) lampeggia ERROR la batteria è scarica. Si può. La tua cassaforte si è bloccata e la batteria è scarica? Leggi i nostri Juwel, Yale, Fichet, Cisa, Stark, Domus, Mottura, Technomax, Novetek. SEGNALE DI BATTERIE SCARICHE - Se lampeggia ERROR da solo, 7 volte, in sequenza rapida, la batteria quasi scarica. COMBINAZIONE Si possono. Un discorso differente riguarda invece per le casseforti con chiusura elettronica, le quali hanno un'alimentazione a batteria ed hanno quindi bisogno in primis di.

Nome: cassaforte juwel batteria scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 66.33 MB

Molto probabilmente in futuro le serrature a tastiera verranno sostituite da modelli più sofisticati, dotati di scanner retinico o di sistema di riconoscimento delle impronte digitali o della voce. Questo tipo di dispositivi è già in commercio, ed offre il vantaggio non solo di evitare il rischio di dimenticare il codice, ma anche della sicurezza praticamente assoluta che ad aprire la cassaforte sia effettivamente il proprietario.

Considerando che una serratura digitale viene alimentata da una batteria, spesso il motivo del blocco è dovuto proprio alle batterie completamente esaurite, che non permettono di sbloccare la serratura. Per evitare questo tipo di problema, quando si acquista una cassaforte dotata di chiusura elettronica, si consiglia di scegliere un modello di ottima qualità: in genere, le serrature digitali delle casseforti dei migliori marchi sono dotate di un sistema di sicurezza che segnala in tempo utile quando la batteria sta per esaurirsi.

La prima raccomandazione resta sempre quella di controllare il manuale delle istruzioni fornito in dotazione con la cassaforte: spesso viene indicato anche il metodo più semplice e corretto per risolvere eventuali problemi di funzionamento, inclusa la possibilità di rimanere con la batteria scarica.

Alcune casseforti dispongono anche di una chiave, utilizzabile per sbloccare la serratura nel momento in cui si esaurisce la batteria.

Qualora si verificasse questo problema, occorre controllare se il proprio modello di cassaforte elettronica disponga di un sistema di sblocco manuale che permette di inserire il codice e aprire lo sportello, di una chiave o della possibilità di collegare una batteria sostitutiva esterna solo per il tempo necessario a sostituire quella esaurita. Ovviamente, in questo caso si rinuncia ad una certa percentuale di sicurezza, in quanto non è impossibile e non è neanche tanto raro smarrire le chiavi.

La scelta è quindi soggettiva: se si prevede di collocare la cassaforte in un ambiente molto riservato, dove normalmente non hanno accesso gli estranei, allora la presenza di una serratura non dovrebbe comportare rischi. È bene prestare sempre attenzione a dove vengono riposte le chiavi, poiché non è impossibile che qualcuno riesca ad ottenerne una copia.

Se si desidera una cassaforte dotata di serratura, per maggiore sicurezza, la soluzione è quella di acquistare un modello le cui chiavi possono essere duplicate solo dietro identificazione e presentazione dei documenti che attestano la proprietà.

LINK UTILE Una cassaforte è un contenitore con serratura , particolarmente resistente alla forzatura, utilizzato per custodire in modo sicuro oggetti importanti come denaro, preziosi, documenti, medicinali o armi.

La protezione dei beni preziosi ha radici antichissime. Nella Grecia antica i tesori erano collocati in stanze protette con pesanti porte di bronzo.

Casseforti da armadio

Nella Roma antica erano in uso forzieri di legno e metallo per contenere il denaro. Nel corso del tempo sono stati sviluppati mezzi tecnici sempre più raffinati e complessi per la protezione dei beni. Antenati delle casseforti erano contenitori di legno rinforzati con piastre metalliche fissate con chiodi.

Uno di questi è costituito dai contatti esterni della cassaforte, detti anche tamponi, che vengono posizionati sulla tastiera.

Appoggiando una semplice batteria da 9V sui tamponi, sarà possibile alimentare il dispositivo per digitare nuovamente il codice di apertura della cassaforte. È fondamentale riporre la chiave di emergenza al sicuro poiché, qualora fosse facilmente individuabile. I ladri potrebbero appropriarsene per aprire la cassaforte.

Non è semplice trovare un luogo che sia veramente sicuro per la custodia dei propri valori, altrimenti non sarebbe necessario dotarsi di una cassaforte. In questo caso, il consiglio è di riporre la chiave in un luogo diverso da quello in cui è nascosta la cassaforte, ad esempio presso la dimora di un vicino di casa affidabile, o di un parente che abiti nelle vicinanze.


Articoli simili:

Categorie post:   Sistema
  • By Fallaci