Skip to content

F24 scaricabile agenzia delle entrate


Ti trovi in: Home · Schede informative e servizi · Pagamenti · Versamenti modello F Modelli e istruzioni. Menu della sezione F F Informazioni; Che cos'è. Modelli e istruzioni. Software di compilazione del modello di versamento F Scarica il software. Versione software: del 28/05/ Nuove modalità di installazione F24 ON​. L'utente è l'unico responsabile della correttezza dei calcoli e della compilazione del modello F24 ed è invitato a verificare sempre la correttezza dei dati prima di.

Nome: f24 scaricabile agenzia delle entrate
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 12.30 MB

Esistono, infatti, alcune varianti tra vari modelli a disposizione. Modello che si differenzia dal precedente perché contiene una sezione apposita per il versamento delle accise, dei tributi dei Monopoli ed altre somme.

Non ti resta che iniziare a compilare il modello F In questo modo ti sarà sufficiente seguire i passi seguenti per la compilazione e per la liquidazione del modello. Vediamo, quindi, come procedere per la compilazione del modello. I dati anagrafici dal inserire sono quelli del soggetto per cui si vuole che siano accreditati quei tributi.

Dove e come si paga per i contribuenti Privati? F24 cumulativo.

Modello F24 come correggere gli errori? Pagamento in ritardo o omesso?

Come rateizzare importo e fare calcolo interessi e numero rate? Per calcolare gli interessi sulla rata successiva alla prima, si considera per coerenza che tutti i mesi sono di 30 giorni e gli interessi sono dovuti dal giorno successivo alla scadenza della prima rata, fino al giorno di pagamento fissato per la seconda rata.

E' possibile ripartire il pagamento delle somme dovute ad ogni singola scadenza effettuando più versamenti presso Banche, agenzie Postali diverse e presso lo stesso intermediario utilizzando distinti modelli di pagamento.

Navigazione

Inoltre l'Inps invia il modello F24 precompilato ai contribuenti per i quali determina l'importo dei contributi.

In questo caso l'importo, predeterminato dall'Istituto, non potrà essere modificato dall'interessato, ma dovrà essere ricalcolato della sede competente.

Il contribuente è tenuto ad apporre la propria firma sulla prima copia del modello. Se in sostituzione del contribuente, il pagamento è effettuato dall'erede, dal genitore, dal tutore o dal curatore, tali soggetti devono riportare il proprio codice fiscale e nel riquadro di fianco riportare il relativo codice soggetto; in tal caso, nella sezione 1 devono essere indicati i dati anagrafici del contribuente.

I contribuenti che hanno più di una posizione contributiva presso l'Inps , sia nella stessa gestione che in gestioni diverse, devono compilare righe distinte della sezione Inps del modulo. Artigiani, commercianti e liberi professionisti iscritti alla Gestione Separata devono compilare righe distinte anche per il versamento del saldo e dell'acconto, degli eventuali interessi per le compensazioni che possono operare. Per esempio per le ritenute lavoro dipendente di gennaio occorre scrivere Oppure se si tratta di un rateizzo, si indicherà il numero della rata che si sta pagando rispetto al totale delle rate.

Ad esempio: pagamento della prima rata di 3 si scriverà Purché non siano indicati crediti in compensazione. Classico esempio è quello dei modelli F24 che arrivano precompilati assieme alle comunicazioni di irregolarità c.

Modalità operative

Faccio riferimento al canale Entratel per gli intermediari abilitati, oppure al canale Fisconline per aziende e professionisti.

In questo caso puoi delegare ad effettuare il pagamento per tuo conto un intermediario abilitato es.

Spesso mi viene chiesto se e come sia possibile presentare il modello F24 per il pagamento in modalità cartacea presso un istituto di credito. Ci sono due casi in cui è possibile presentarsi comunque ad un istituto di credito chiedendo il pagamento cartaceo del modello, ma sarà necessario apportare alcuni accorgimenti, che di seguito vi riepiloghiamo.

Questo in modo tale da consentire il consueto versamento della delega presso gli sportelli bancari.

In questo modo il modello non risulterà più a saldo zero, ma con saldo a debito positivo. Naturalmente per poterlo fare questo deve essere previsto dalle modalità di pagamento di ogni singolo tributo.


Articoli simili:

Categorie post:   Libri
  • By Fallaci